Se la vita non ti sorride... allora tu falle il solletico! Chi non ama cucinare non sa che spicchio felice della vita che si perde!

mercoledì 9 marzo 2011

Pizza metodo Bonci

Alla fine ero molto scettica di questo metodo, ma cmq ci ho provato ed è stato un successone. Ho apportato delle modifiche, ma vi posso assicurare che il risultato è davvero superlativo, parola di campana doc!


PIZZA METODO BONCI A LIEVITAZIONE NATURALE
1kg farina di semola rimacinata
800g acqua
300g lievito madre (rinfrescata la sera prima)
2 cucchiai di olio extravergine d'oliva
un pizzico di zucchero
1 cucchiaio di sale
In una ciotola versare la farina ed al centro sciogliere il lievito madre con l'acqua, versandola a poco a poco. Impastare il tutto e poi aggiungere l'olio, il sale e lo zucchero e lavorare. Non importa se l'impasto è appiccicoso e lasciar riposare per 10 minuti. Passato questo tempo riprendere l'impasto e versarlo su una spianatoia cosparsa di semola, e lavorare fino a quando non si asciuga un po'.
A questo punto lo si pone in una ciotola unta di olio, coperta da pellicola e porla in frigo nella parte più bassa per 24 ore. Passate le 24 ore togliere dal frigo, stendere in teglia e lasciare ancora lievitare per 2 ore. Dopodichè condire a piacere e cuocere in forno caldo a 200°.
Io ho impastato mezza dose la sera (la mattina avevo fatto il rinfresco della pasta madre), ed invece di mettere l'impasto a lievitare per 24 ore, l'ho tenuta in frigo per tutta la notte, poi la mattina l'ho tolta, rilavorata e stesa a mano nelle teglie e messe a lievitare fino alle 18. Cmq anche con queste modifiche, è la pizza migliore che io abbia mai mangiato!

Nessun commento:

Posta un commento

Vuoi dirmi qualcosa?